Skip to Content

In Cammino

14 settembre 2018

Commento al Vangelo: 

 

“Amore e fedeltà”

 

L’amore è il “segno” di Dio nella storia dell’umanità. La Chiesa lo ha elevato alla dignità di “sacramento” nella forma della comunione di vita tra gli sposi o fondamento della famiglia. Sacramento vuol dire “segno efficace” e visibile della presenza di Dio, per costruire una storia di comunione, in alternativa ad una storia di conflitti e di odio. L’amore reciproco diventa così il segno più elevato della libertà umana messa al servizio della comunità degli uomini: l’amore che vuole la vita come fonte e garanzia di eternità. Anche la risurrezione di Gesù è opera dell’amore del Padre: così anche la speranza della nostra personale risurrezione è fondata sullo stesso amore divino, del quale siamo chiamati a dare testimonianza. Il vangelo annuncia il mistero dell’amore: vivere in esso comporta impegno di fedeltà, richiede uno sguardo reciproco fiducioso e trasparente, come quello dei bambini. La benedizione di Gesù riguarda proprio chi è capace di questo sguardo amorevole, e lo diffonde ovunque: così infatti si costruisce il regno di Dio su questa terra. L’ideale di questa comunione ci riporta alle “origini”, ossia al principio fondante della comunità umana. Questi principi della fede cristiana trovano risposta nella nostra adesione e testimonianza. Anche l’eucaristia che celebriamo ci fa rivivere questa vocazione e ci invita alla missione, come testimoni fedeli, coerenti e coraggiosi. E’ l’espressione più bella e significativa della autentica “comunione” di vita, in questa dimensione del tempo e nell’eternità.

 

 

Eventi della settimana: 
La continuità di un servizio nell’U.P. (Unità Pastorale)

Con l’avvicendamento dei sacerdoti alla guida dell’U.P. continua il servizio e la testimonianza dei vari gruppi che operano nella comunità. La continuità è segno di un servizio che viene svolto per amore della chiesa e della comunità. Sentiamo continuamente il bisogno di dire il nostro “grazie sincero e affettuoso” a tutte queste persone che, nell’anonimato, svolgono questi preziosi servizi: dalla cura degli ambienti sacri fino al servizio della liturgia (le due corali e i ministranti), della catechesi, come responsabilità educativa, e del “Centro di ascolto”. Un grazie particolare ai componenti del Consiglio Pastorale Unitario e ai componenti del Consiglio di amministrazione delle due parrocchie. E’ segno di vitalità dell’U.P.  Questa continuità è necessaria per bene della comunità stessa che così esprime la sua maturità e responsabilità.

“Gruppo missionario”

I componenti del “gruppo missionario” si incontrano martedì prossimo (9/10) alle ore 16.00 presso la casa canonica del S. Cuore, per concordare le iniziative da promuovere durante questo anno pastorale. Il gruppo è aperto e disponibile ad accogliere chiunque desideri collaborare per questa finalità caritativa.

Ringraziamento

In occasione del saluto di commiato di domenica scorsa a S. Giusto,  sono stati raccolti 483,00€ che sono stati messi a disposizione del “Centro di Ascolto” dell’Unità Pastorale. A tutti un vivo ringraziamento.

Ottobre “mese del rosario”

Per antica consuetudine, il mese di ottobre è dedicato al “rosario” e rinnoviamo l’invito a ritrovarci per questo momento di preghiera, ogni sera dal lunedì al venerdì alle ore 18.00, presso la cappella del sacro Cuore.

Ascolto della Parola

Lunedì 8/10 riprende l’esperienza interparrocchiale di ascolto della Parola. Ogni lunedì alle 20.30 presso il “Pastor Angelicus” in via Dei Rabatta n.18, un gruppo si riunisce per continuare a leggere il vangelo secondo Marco.

Sentirsi famiglia

Durante questa settimana abbiamo celebrato il funerale di Giancarlo Barbul e di Mario Ragher.  Un ricordo affettuoso nella preghiera.

 

Avvicendamento dei sacerdoti

Don Stefano Goina, nuovo parroco delle parrocchie del S. Cuore e di S. Giusto, comincia ad essere presente nell’Unità Pastorale, insieme al collaboratore don Arnaldo Greco, a partire da sabato 6/10. Saranno accolti e presentati dall’Arcivescovo alla comunità, con una celebrazione per tutte e due le parrocchie alle 18.30 nella chiesa del S. Cuore (sabato 6/10 non c’è la messa delle 18.00 a S. Giusto). Domenica 7/10 le S. Messe avranno il consueto orario festivo:

S. Cuore: 8.00 (don Arnaldo)-10.00 (don Arnaldo)-18.30 (don Stefano)

S. Giusto: 11.00 (don Stefano)

Animaplus

L’Ufficio Catechistico organizza un percorso per nuovi catechisti e per animatori della catechesi nei martedì dal 16/10 al 6/11. Informazioni ed iscrizioni entro il 12/10 sul sito www.arcidiocesi.gorizia.it/catechistico.

Anno di catechesi - incontri per genitori

L’unità pastorale propone in entrambe le parrocchie un itinerario di catechesi permanente dalla III elementare alla III media nel corso del quale vengono celebrati i sacramenti della riconciliazione, dell’eucarestia e della confermazione.

Gli incontri dei gruppi già esistenti si svolgeranno nell’orario già fissato negli anni precedenti a partire da lunedì 15 ottobre,
salvo diverso accordo tra genitori e catechisti.

Per i gruppi di nuova costituzione, per i bambini nati nel 2010, tendenzialmente l’incontro si svolgerà il mercoledì al S. Cuore e il venerdì a S. Giusto, ma l’orario verrà perfezionato insieme ai genitori alla riunione di presentazione dell’itinerario. È molto importante che si passi l’informazione a coloro che potrebbero essere interessati.

Gli incontri per i genitori si svolgeranno:

- Mercoledì 10 ottobre per i genitori dei bambini delle elementari

- Giovedì 11 ottobre per i genitori dei ragazzi delle medie

L’appuntamento entrambe le sere è alle 20.30 nella sala parrocchiale di S. Giusto – via Aquileia 14 (visto il parcheggio ridotto, si prega di non entrare con l’automobile).

 

 

Compiti per casa: 

Partecipare all’inizio del ministero della nuova equipe pastorale